Vivere Outdoor

Make every day an adventure

Lago di Anterselva

Ci siamo ritrovati in questo lago quasi per caso. Come ho scritto nell’articolo del viaggio in Val Pusteria, saremmo dovuti andare al lago di Braies. Ma abbiamo cambiato i nostri programmi, dopo l’incontro con persone che ci hanno raccontato la loro esperienza e i disagi subiti a causa della quantità di persone presenti.. una folla forse il doppio di quella che c’era alle Tre Cime di Lavaredo!

Abbiamo, così, deciso di seguire i consigli delle persone del posto, che ci hanno raccomandato, appunto, il Lago di Anterselva. Nel cuore della bellissima Valle Aurina. E abbiamo fatto bene!

Noi siamo arrivati la mattina presto e c’erano pochissime persone; a mattinata inoltrata è iniziata ad arrivare un po’ di folla, ma comunque mai come quella incontrata sulle Tre Cime di Lavaredo o, peggio, come quella che ci avrebbe aspettato a Braies! Quindi, già prima nota positiva. La seconda cosa per cui consiglierei assolutamente una visita qui, è la bellezza di questo lago, i suoi colori di un azzurro intenso e il paesaggio circostante, che sinceramente non ha nulla da invidiare ad altri laghi più famosi!

Inoltre anche qui, come a Braies, c’è la possibilità di fare un bellissimo percorso ad anello che gira tutto intorno al lago, e ammirare lo spettacolo di questo paesaggio da ogni angolatura possibile!

Un percorso facile e alla portata di tutti, anche per bimbi e passeggini! Lungo più o meno 4 km (non so la lunghezza precisa perché avevo dimenticato di far partire il track sul navigatore, infatti la traccia qui sotto non è completa), e senza dislivelli da segnalare.

Banner_468x60

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto