Plastic Free

GuppyFriend – Il sacchetto ecologico per lavatrice

Che cos’è GUPPYFRIEND? È un sacchetto che ci aiuta a compiere un piccolo gesto di amore nei confronti del nostro Pianeta. Per capire come funziona bisogna fare una piccola premessa. Quando si parla di plastica negli oceani, non dovremmo solo pensare a bottiglie e sacchetti; gran parte dell’inquinamento presente nei mari, infatti, è costituito dalle cosiddette microplastiche, ovvero minuscole particelle di materiale plastico, ormai presenti in tantissimi prodotti che usiamo quotidianamente, dalla cosmesi all’abbigliamento. Quando laviamo i nostri capi in lavatrice, le microplastiche presenti nei tessuti (sintetici), si staccano e, dal momento che non riescono ad essere filtrate in modo efficace dall’elettrodomestico, passano attraverso lo scarico e vanno ad inquinare i nostri fiumi e mari.

GUPPYFRIEND vuole essere d’aiuto nel farci compiere quotidianamente un piccolo gesto che però nei grandi numeri può fare la differenza. Quindi a cosa serve GUPPYFRIEND? La sua funzione è quella di trattenere le microplastiche dei nostri vestiti durante i lavaggi in lavatrice. Come? Il sacchetto funziona come un filtro, trattenendo le micro particelle fa sì che queste non finiscano nello scarico.

COME SI USA GUPPYFRIEND

È molto semplice da usare, basta mettere gli indumenti nel sacchetto (riempirlo al massimo fino a metà), chiudere il sacchetto, metterlo in lavatrice ed effettuare il lavaggio come al solito. Una volta terminato il programma di lavaggio, estrarre i vestiti dal sacchetto, togliere i residui delle fibre sintetiche (che si troveranno sugli angoli del sacchetto), e gettare nei rifiuti non riciclabili. (IMPORTANTE: non lavare sotto acqua corrente!)

Ovvio che GUPPYFRIEND non risolverà il problema dell’inquinamento, ma è sicuramente una soluzione semplice ed efficace che ci permette di fare la differenza per ridurre l’inquinamento di microplastiche nei mari e fiumi.

Io lo sto usando da un po’ e mi piace. L’idea di provarla è nata pensando alla marea di abbigliamento tecnico, e quindi sintetico per lo più, che ho nell’armadio. E ho pensato che è proprio un bel paradosso amare la montagna, il mare e tutto ciò che mi fa stare a contatto con la natura.. se l’abbigliamento che uso per fare trekking o altro in qualche modo danneggia la natura stessa. È una piccola anzi piccolissima azione è vero, ma il cambiamento si ha da tante piccolissime azioni.

Un altro piccolo gesto per fare la differenza? Usate delle borracce riutilizzabili al posto di bottigliette di plastica. Non avete ancora scelto la vostra? Allora date un’occhiata qui!

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *